gen 23, 2017

Grazie a tutti voi, il Cammino prende forma


Non possiamo che iniziare questo post con un immenso grazie a tutti quelli che fisicamente e idealmente attraverso messaggi, condivisioni, mail e telefonate in questi due giorni hanno inteso manifestare in pieno la loro adesione a questo nostro progetto. Nel corso della Festa dedicata a Sant’Antonio, patrono degli animali e del mondo rurale, abbiamo avuto modo di illustrare il senso profondo di questo Cammino e abbiamo avuto modo anche, e soprattutto, di percorrere, insieme a tanti entusiasti amici, i primi passi del nostro Cammino.
L’elenco di quelli che ci sentiamo di dover ringraziare è lungo. In primo luogo siamo stati onorati della presenza al Convegno di sabato, del Commissario per gli usi civici di Lazio, Marche Umbria, il giudice Antonio Perinelli. La sua presenza, ci ha dato la consapevolezza di muoverci all’interno di una cornice istituzionale e ci ha fornito ulteriore forza e entusiasmo.
In secondo luogo, vorremmo ringraziare Maria Athena Lorizio, e Marcello Marian. Nei loro ruoli rispettivi di rappresentanti delle associazioni che raccolgono le varie Terre Comuni in Italia e nel Lazio, ci hanno permesso di aprire le prospettive di questa nostra iniziativa a tutte le altre organizzazioni e ci hanno fornito lo spunto per ulteriori passi verso una sempre più accurata e consapevole valorizzazione del nostro patrimonio comune.
Un sentito ringraziamento va poi a tutti i convenuti al convegno di sabato e ai Relatori, Angelo Alberto Bergodi, dell‘Università Agraria di Bracciano, Alessandro Pioli, dell’Università Agraria di Cesano di Roma, Simone Rosati, ricercatore dell’Università di Milano e ad Emanuele Perugini, giornalista. Un ringraziamento speciale va poi ai padroni di casa, ad Alessio Telloni, presidente, Alessandro Carucci, vicepresidente e a tutti quelli dell’Universtità Agraria di Manziana.
Grazie allo Spazio Attivo Bic Lazio di Bracciano che attraverso il suo Fablab Lazio ci ha permesso di creare e realizzare i portachiave che abbiamo distribuito nel corso della Camminata inaugurale.
Grazie a Guido Tocco e a Francesco, a Francesca, che hanno realizzato e interpretato il nostro bellissimo video!
Grazie poi a Gianni Rescignano, presidente dell’Osservatorio per la via Francigena e gli altri percorsi storici del Municipio XV di Roma. La sua presenza è il segno che il Cammino delle Terre Comuni puo’ davvero unire diversamente la città e il suo territorio.
Grazie anche al Comune di Manziana, per il patrocino alla manifestazione e a Loretta Nori, per aver partecipato al nostro convegno.
Un ringraziamento speciale merita poi Padre Giorgio e tutta la Comunità dei Frati Carmelitani che vivono e custodiscono e curano l’Eremo di Montevirginio, luogo di partenza fisico e spirituale del nostro progetto.
Grazie poi alle ragazze e ai ragazzi del Comitato Spontaneo della festa di San Giovanni, che ci loro deliziosi piatti, hanno fornito supporto fondamentale per tutti e due i giorni della Manifestazione
Un ringraziamento speciale poi a Claudio Fiorucci che ha realizzato un vero e proprio reportage fotografico per i due giorni della manifestazione che presto pubblicheremo.
Infine, l’abbraccio e il ringraziamento più sentito va a Mascia, Mario, Laura, Patrizia, Daniela, Zaira, Claudio, Paolo, Natascia alla Associazione Tone e al gruppo del FitWalking di Manziana e a tutti quelli che hanno percorso con noi i primi chilometri di questo nostro percorso. E’ stato bellissimo, e presto ci rivedremo per la seconda tappa, da Manziana a Bracciano.
Potrebbe interessarti anche...
Festa di Sant’Antonio, il programma Cammino della Terra Comune, la quarta tappa, il percorso Il pranzo della domenica fatelo con noi! La Giostra dei butteri in onore di Sant’Antonio

Cammina con noi!

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le tappe del programma

Nome
Cognome
Telefono
Email*
Messaggio*