mag 12, 2017

I boschi delle terre comuni al Forum Nazionale delle Foreste


Ci ha fatto davvero molto piacere poter portare la testimonianza di questo nostro progetto in un contesto così importante come quello del Forum Nazionale delle Foreste che si è tenuto ad Amatrice. Davanti all’Assessore all’agricoltura della Regione Lazio, Carlo Hausmann e al Viceministro, Andrea Oliverio, i rappresentanti del mondo forestale italiano, delle aziende, delle università, del mondo della ricerca, delle associazioni di categoria si sono confrontate nell’ambito di un percorso nazionale che è finalizzato alla definizione della nuova legge di settore.
Il Viceministro Andrea Oliverio e Carlo Hausmann, assessore della Regione Lazio
Si tratta di un passo politicamente molto importante: le foreste sono un segmento rilevante della nostra economia, che pero’ risente di un sistema regolatorio che risale al 1923. Serve intervenire con una maggiore e piu’ aderente visione di sistema che permetta un superamento dei ritardi accumulati e una gestione migliore, piu’ efficiente e razionale di questa importante risorsa.
Cesano Ua
In questo contesto, Terra Comune è stata invitata come esempio e modello di sviluppo e di recupero delle foreste e, in particolare, di quelle gestite dalle proprietà collettive. Le Università Agrarie (Bracciano, Manziana e Cesano di Roma) che afferiscono al progetto Terra Comune hanno infatti un patrimonio boschivo di circa 2000 ettari a cui si devono aggiungere i circa 50 ettari che insistono nelle aree di uso civico del Comune di Anguillara Sabazia. Si tratta di un patrimonio boschivo di grande pregio sia sotto il profilo naturalistico (si pensi per esempio all’importanza del bosco di betulle della Caldara di Manziana o al bosco di Macchia Grande, sempre a Manziana) che sotto il profilo ecosistemico (mitigazione effetti del climate change, assetto idrogeologico, ciclo delle risorse idriche, ecc.
Con il Forum Nazionale delle Foreste abbiamo stretto un rapporto molto importante. Uno dei coordinatori, Raoul Romano, è infatti entrato a far parte del comitato scientifico di Terra Commune e in futuro cercheremo di approfondire proprio questi aspetti specifici.

Potrebbe interessarti anche...
La solidarietà che crea comunità: Terre Comuni Solidarietà per le terre colpite ancora una volta dal terremoto #TerraComune, concorso fotografico delle terre collettive La Caldara di Manziana

Cammina con noi!

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le tappe del programma

Nome
Cognome
Telefono
Email*
Messaggio*